Vivere il Cambiamento

Vivere il Cambiamento

“Mastica e sputa
da una parte il miele
mastica e sputa
dall’altra la cera
mastica e sputa
prima che metta neve.
Ho visto Nina volare
tra le corde dell’altalena
un giorno la prenderò
come fa il vento alla schiena.”
(Fabrizio De André)

Che si abbia o meno, la capacità di masticare delle fette di favo per ore, riuscendo a separare
il miele dalla cera, solo il tempo è in grado di dirlo. Come per Matera.
Nel 2019 diventa capitale europea della cultura, con una presenza di 700 mila turisti al
posto dei quasi 200 mila del 2010. Queste fotografie tentano di essere la documentazione di
un cambiamento a livello globale e nello specifico una descrizione di come muta in maniera
repentina lo scenario stesso di una città: per le strade, tra gli oggetti e le cose, tra le nuove e
le vecchie abitazioni ed attività;
di come variano a livello sociale le interazioni tra la gente del luogo ed i non autoctoni.
E’ una sorta di esperimento sociale: Matera da docile città capoluogo di provincia sorniona e
silente, si ritrova sotto i riflettori e al centro dell’attenzione di tutta Europa.
Separare la cera dal miele, è riuscire a non perdere lo spirito di un luogo, la sua essenza, e a
trasformare uno sviluppo improvviso ed enorme in un vantaggioso e rispettoso rilancio di
una città per gli anni che verranno.
Nina vola ancora, sulla sua altalena arrugginita.
E io non smetto di cercarla. E’ lo spirito ed il volto di una donna, di una città.
E’ la passione che vola via dai muri di tufo mentre si sgretolano al vento della sera, è il geco
immobile sotto le luci arancio dei lampioni, e’ il silenzio assordante della gravina nei giorni
d’estate. E’ la luce ambrata dei pomeriggi di Marzo che squarcia le chiese e la cattedrale.
E’ amore, credo di questo si parli, alla fine dei conti.

Biografia

Vittorio Aulenti nasce a Matera, Basilicata, nel 1988.
Si occupa principalmente di fotografia di reportage e documentaria.
Ama descrivere il mondo e i comportamenti umani, in maniera schietta,
tagliente, ma con un sottile e leggero sottofondo di ironia.
I temi ricorrenti nei suoi lavori sono i cambiamenti, a livello sociale e
individuale, il senso del tempo e dei ricordi personali, la dualità tra passato e
presente, i sentimenti e le emozioni più profonde.
Di solito, usa spesso anche la scrittura come mezzo d’espressione, vera e propria
parte integrante del suo approccio narrativo.
-Dal 2015 al 2018: pubblicazioni su vari siti internazionali:
Vogue, Inspired Eye, National Geographic, ecc.
-Nel Gennaio del 2021 pubblica il suo primo libro:
‘Matera – Ho visto Nina volare’. (Edizioni EBS)

https://vittorioaulenti.com

Chiama
Mappa